Vite in Gioco Appennino

Integrazione Sociale

Vite in Gioco Appennino

Sportello di orientamento, consulenza legale e gruppo d’ascolto per giocatori d’azzardo patologico.

Il progetto è presente sul territorio dell’Unione dei Comuni dell’Appennino bolognese dal 2018. Le attività prevedono un percorso integrato con i servizi territoriali per il trattamento di persone in rapporto problematico e/o patologico con il gioco d’azzardo.

Nel progetto è stato allestito uno sportello di accoglienza e ascolto per la prevenzione alla dipendenza da gioco e interventi atti alla promozione nella cura e sostegno a persone con patologia da Gioco d’azzardo. Lo sportello offre orientamento ai servizi del territorio e consulenza legale a persone che vivono un disagio legato al gioco siano essi giocatori, familiari o conoscenti portatori di istanze diverse.

E’ attivo sul territorio un gruppo d’ascolto condotto rivolto ai giocatori, nel quale si propone un lavoro sul riconoscimento e l’accettazione della propria realtà problematica. L’accoglienza della persona con patologia da gioco d’azzardo punta alla comprensione del proprio malessere, al miglioramento della relazione con strumenti di mediazione, al riconoscimento delle emozioni a contrasto della solitudine e isolamento.

In questo progetto la cooperativa collabora insieme alla Cooperativa Centro Sociale Papa Giovanni XXIII.

GALLERY


Progetti collegati

Budget di Salute

Budget di Salute

Progetti terapeutici riabilitativi rivolti a persone con dipendenza patologica

Vite in gioco – Quartiere Navile

Vite in gioco – Quartiere Navile

Azioni di prevenzione e contrasto al gioco d’azzardo

ViSta in Gioco

ViSta in Gioco

Giornate itineranti sul gioco d’azzardo