Teatro di Relazione; cosa può nascere da un'esperienza fallimentare

Minori e genitorialità

Teatro di Relazione; cosa può nascere da un'esperienza fallimentare

Il teatro nei contesti di accoglienza residenziale.

Dal 2015 Dai Crocicchi propone laboratori di Teatro di Relazione per le mamme ed i papà ospiti delle case. Un momento riservato agli adulti per lavorare su temi personali attraverso il teatro.

La metodologia di questo percorso vede nel teatro dell’improvvisazione uno strumento di narrazione spontanea dove il “fallimento” personale di ogni partecipante, agito attraverso esercizi laboratoriali, non subisce meccanismi di giudizio sociale ma diventa ispirazione per una scena successiva e un’altra ancora. La valenza educativa di questo percorso valorizza così la persona nella sua totale accettazione, vivendo il qui ed ora del laboratorio e non la storia personale fallimentare, garantendo uno spazio protetto dove si può sbagliare e ridere del proprio fallimento. Altri prenderanno ispirazione e spunto da quell’errore proponendo qualcosa di nuovo e piacevole.

La compagniaTeatro a Molla, direzione artistica e formatrice del percorso, è accreditata dall’International Theatresport Institute nell’utilizzo del metodo Johnstone. Il metodo si centra sulla sospensione del giudizio nei confronti dell’individuo al fine di creare uno spazio di comfort di comprensione e complicità.

L’obiettivo finale di tale metodo è accompagnare l’individuo all’apertura, rafforzando le competenze raggiunte anche al di fuori del contesto teatrale.

Attraverso il Teatro di Relazione, si attivano percorsi di accettazione e rielaborazione dei meccanismi di fallimento personale, rafforzando dinamiche di ascolto condiviso.

GALLERY


Progetti collegati

La Casa di Giulia

La Casa di Giulia

Una casa per l'accoglienza in una dimensione familiare.

La Piazzetta

La Piazzetta

Housing sociale tra mamme e bambini ed anziane autosufficienti

Casa di Sara

Casa di Sara

Comunità per Mamme con bambini